Skip to content
circeos: Home » Steering Committee » Curriculum Vitae prof. Pasquale Guaragnella

Curriculum Vitae prof. Pasquale Guaragnella

Pasquale Guaragnella, professore ordinario di Letteratura italiana (Facoltà di Lingue - Università di Bari), è studioso di storia delle idee e delle forme linguistiche in età moderna. Ha pubblicato volumi su Galilei e Sarpi e sulla cultura del Barocco. In questo specifico ambito, è stato promotore del seminario di studio La prosa di Galileo. La lingua, la retorica, la storia (Polignano a Mare, 9 febbraio 2002).
È autore di studi e saggi sulla letteratura del Novecento. Studioso delle tipologie del “riso” e del “comico” nella letteratura tra Otto e Novecento, ha coordinato il convegno Tipologie del riso nella letteratura italiana moderna (Polignano a Mare, 13 e 14 giugno 2003). A tal riguardo, ha tenuto presso la Università Popolare di Trieste una conversazione sul tema del “riso” e del comico in alcuni autori moderni (Formiggini, Labriola, Pirandello, Momigliano).
E’ stato promotore di un convegno di studi su Giambattista Vico e l’Enciclopedia dei saperi (Bari, 16, 17 e 18 dicembre 2004), durante il quale ha tra l’altro presentato una relazione dal titolo Riso e malinconia nelle “Vici Vindiciae”. È nella redazione di "Belfagor" e fa parte del comitato direttivo di "Antichi e moderni" (supplemento annuale di "Schede umanistiche"). Dal 1999 è delegato del Rettore per il coordinamento del sistema bibliotecario dell’Università di Bari.
Dal 2001 è docente incaricato di Lingua italiana e di Linguistica italiana (ora Italiano come lingua seconda) presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Bari, e dallo stesso anno detiene per supplenza l’insegnamento di Didattica della letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia della Università di Foggia.
È nel Comitato scientifico di ICON (Consorzio Interuniversitario per la diffusione della lingua e letteratura italiana nel mondo), di cui, da giugno 2004, è vice-presidente. Da alcuni anni, anche in qualità di componente del Consiglio direttivo dell'IRRE-Puglia, coordina corsi annuali di lingua italiana per studenti delle Università di Podgorica, Niksic, Belgrado, Nitra, Bratislava, Banja Luka, Elbasan, Valona, Stettino,Varsavia, Bucarest, Mosca, San Pietroburgo, Praga, Pecz, Budapest. In questo ambito è stato curatore del volume Lingua italiana Mediazione linguistica Università europee, edito da Pensa (2002).
È nel Comitato Tecnico-Scientifico del progetto nazionale Italiano lingua seconda: lingua di contatto e lingua di cultura, promosso dal MIUR per la realizzazione di un corso di formazione a distanza sulla didattica dell’italiano a stranieri per docenti delle scuole primarie e secondarie, progetto del quale è anche referente regionale.
Nell’ambito dei rapporti e degli scambi scientifici tra Italia e Argentina promossi dall’università di Bari, ha coordinato un corso di Lingua e cultura italiana presso l’università di Conception dell’Uruguay. Ha tenuto, all’interno del corso “La qualificazione delle reti esistenti tra Puglia e Argentina attraverso un sistema di e-learning denominato Open Fad”, promosso dal MAE in collaborazione con l’università di Bari e con l’università “La Sapienza” di Roma, un modulo di lezioni su Tipologie e particolarità della lingua italiana, ed uno su Internazionalizzazione e diffusione della lingua italiana. Nell’ambito della giornata conclusiva del progetto, ha illustrato una ricerca dal titolo L’italiano come “seconda lingua” argentina (Bari, 28 settembre 2004).
Con riferimento ai rapporti di cooperazione e scambio tra l’Università di Bari e alcune università estere, ha tenuto alcuni cicli di lezioni e conversazioni con studenti e studiosi di Italianistica di quelle università: tra le esperienze più recenti si segnalano l’intervento dal titolo L’educazione in Europa tra Umanesimo e Rinascimento nell’ambito della IV Conferenza internazionale sui diritti dell’Uomo, organizzata dalla Università di Bari in collaborazione con la Università polacca di Olsztyn (Bari, 17-18 maggio 2004); quella presso l’Istituto italiano di Cultura di Cracovia (Cracovia, 26-29 aprile 2004); quella presso l’Università di Eichstaett, in Baviera (4-18 luglio 2004); quella organizzata dalla università di Zagabria (Dubrovnik, 8-12 settembre 2004); quella presso la università tedesca di Mannheim (21-23 settembre 2004); quella presso la Università ungherese di Pecz. Da novembre 2004 è docente responsabile del corso di Lingua e Cultura italiana presso l’università privata “Nostra Signora del Buon Consiglio” di Tirana.
È promotore di numerose iniziative a favore della diffusione della lingua e cultura italiana all’estero: tra le più recenti, il convegno Lingua italiana e istituzioni formative europee (Bitonto-Bisceglie, 24-26 maggio 2003); e il seminario di studi Lingua e cultura italiana nelle relazioni interadriatiche (Monopoli, 5 e 6 marzo 2004).

Created by a.ceglie
Last modified 12-11-2009 14:52
Document Actions
Personal tools